Turismo

Il turismo è un settore dinamico e competitivo che richiede l’adattamento alle mutevoli esigenze e desideri dei propri clienti, con la soddisfazione del cliente, la sicurezza e il divertimento di essere al centro del business del turismo. Anche se molti di noi sono stati turisti ad un certo punto della nostra vita, può essere difficile definire ciò che il turismo è in realtà. Il turismo è per le persone che viaggiano e soggiornano nei luoghi in cui viaggiano e non nei loro dintorni familiari.
Turismo e ospitalità in British Columbia impiega 302,700 persone e il turismo è un settore che offre una vasta gamma di prodotti e servizi ai visitatori. Esistono diversi modi per misurare le dimensioni dell’industria del turismo, perché il turismo non soddisfa le solite definizioni dell’industria.
Con così tanto in gioco per mezzi di sussistenza ed economie, i paesi di tutto il mondo sono alla ricerca di modi per mantenere il business del turismo a galla.
Nuova Zelanda e Australia si sono impegnati a creare bolle di viaggio che permetteranno visite tra i due paesi una volta che è Sicuro. In Asia, la più grande domanda sarà se la Cina inizierà a consentire viaggi nazionali, anche se i suoi confini sono ancora chiusi alla maggior parte degli stranieri.
La Cina potrebbe essere disposta ad aprire i viaggi in luoghi in cui il sentimento anti-cinese ha prevalso prima dello scoppio, come la Thailandia, ma solo se non viaggiano troppo lontano, ha detto il dottor Michael O’Brien, docente senior presso l’Università del Sud Australia che studia turismo. I turisti cinesi sono bloccati in ciò che sanno e non viaggiano”, afferma David Lohman, amministratore delegato di global Hotel consultancy C9 Hotelworks. Ciò significa che la Thailandia-che attira 11 milioni di turisti cinesi all’anno – potrebbe essere uno dei primi paesi ad aprirsi a viaggiare dalla Cina, dice.
La pandemia di coronavirus ha avuto un impatto devastante sul turismo, con l’Organizzazione Mondiale del Turismo delle Nazioni Unite che stima che il turismo internazionale sia diminuito dell ‘ 80%, mettendo a rischio almeno 100 milioni di posti di lavoro. In Thailandia, dove il turismo rappresenta il 18% del PIL del paese, l’autorità turistica si aspetta un calo del 65% dei visitatori quest’anno. Le entrate giornaliere sono ora diminuite del 2%, a volte anche zero, e la Thailandia ha vietato tutti i voli internazionali da e per quel paese da aprile.
Il 45-year-old, che ha venduto souvenir per strada per più di un decennio, apre ancora il suo negozio ogni giorno e spera che possa essere fortunato con un turista raro che passa. Ma anche se la quarantena viene revocata, potrebbero volerci anni perché l’industria del turismo ritorni ai suoi livelli precedenti. Se la ripresa nel settore del turismo continua a trascinarsi, il tasso di disoccupazione a due cifre potrebbe rimanere.
Se l’evento riapre troppo presto per rilanciare l’economia, potrebbe portare a una rinascita di COVID 19 casi. Ma è una situazione no-win per coloro che vogliono rimanere a galla durante la pandemia nel settore del turismo. L’idea esistente che le Hawaii siano eccessivamente dipendenti dal turismo e debbano diversificare la nostra economia sta guadagnando slancio dall’inizio della pandemia.
Nuovi casi di COVID 19 sono emersi in Ontario e Quebec, le due province più colpite dal virus. Circa la metà degli hotel di Ottawa sono vuoti o chiusi, mentre i turisti provenienti da altre province affollano per vedere i tulipani. Ma i funzionari della sanità sottolineano il pericolo che province e territori che fanno i primi passi nella lotta contro la pandemia diventeranno compiacenti.
Secondo Canada Tourism Canada, più di 22 milioni di persone visitano il Canada ogni anno, aumentando l’economia canadese di oltre $100 miliardi.
Per quasi sette decenni, Maggio ha portato tulipani in fiore e centinaia di migliaia di turisti nella capitale canadese. Ma le chiusure delle frontiere e le restrizioni di viaggio hanno impedito il peggio che molte imprese e persino i governi locali temevano. Le restrizioni di viaggio tengono i fiori lontani da Ottawa e permettono loro di essere ammirati dalla gente del posto solo se esercitano la distanza fisica nel giardino.
Altre attività ed eventi sono andati online, tra cui un tour virtuale del giardino. Gli Stati Uniti rimangono l’epicentro globale dei 19 casi di COVID, ma non ci sono ancora dettagli sul fatto che il paese riaprirà ai visitatori questa estate.
Nel frattempo, il contributo dei viaggi e del turismo per l’economia cinese è più che raddoppiato negli ultimi dieci anni, a $ 1.6 trilioni. Per stimolare l’attività economica, sia la Cina che la Corea del Sud hanno facilitato le restrizioni alla creazione di corridoi di viaggio. Entrambe le regioni stanno attualmente progettando di attirare indietro i turisti garantendo l’accesso alle principali attrazioni turistiche del paese, come la Grande Muraglia Cinese.
Se ciò accade, è improbabile che vediamo entrate per l’industria”, ha aggiunto. Foss ha detto che riceve ancora prenotazioni giornaliere da potenziali vacanzieri, ma la mancanza di fiducia nelle strutture sanitarie locali sta ancora scoraggiando molti. Ha detto che le imprese legate all’ospitalità impiegano più di 10.000 persone nella regione, circa la metà delle quali sono nel turismo.