Carlo Guarnieri, autore sanguigno a Campiglia Marittima

VitaPalazzo Pretorio, edificio tardo medievale nel cuore del centro storico di Campiglia Marittima, in Val di Cornia, ospita la Mostra Museo Permanente Carlo Guarnieri, inaugurata il 26 ottobre 2013 grazie ad una generosa donazione della famiglia del pittore e dedicata all’artista campigliese,  cui va il merito di aver fatto rinascere la xilografia in Italia.

Guarnieri, nato a Campiglia Marittima nel 1892,  allievo dell’Istituto Regio di Belle Arti di Firenze e allievo prediletto di Adolfo De Carolis, nel corso della sua attività ha partecipato ad importanti manifestazioni  come l’esposizione Internazionale d’arte di Venezia, cui partecipò nel 1914, e alla Biennale di Roma cui partecipò per ben tre edizioni; ha esposto in numerose città italiane e internazionali come Parigi, Madrid, Londra e Tokyo.

Xilografo e pittore, artista sanguigno conosciuto nel mondo dell’arte come “l’inarrivabile maestro della xilografia italiana” è emblema della narrazione e della poetica di una “toscanità” romantica del secolo scorso, uno dei più importanti protagonisti della storia dell’Arte del primo Novecento.

Nelle sue incisioni ritroviamo i magnifici paesaggi toscani la cui dolcezza è stata fonte di ispirazione per l’artista, e tutti gli elementi di un’arte innovativa che saranno adottati durante la fortunata esperienza del Futurismo.

La collezione Guarnieri, costituita da opere che appartengono al patrimonio artistico nazionale e internazionale, è una fonte inesauribile di ricchezza per il nostro patrimonio culturale e un elemento essenziale per la conoscenza diffusa del nostro territorio e della nostra storia; la Mostra Museo Permanente Carlo Guarnieri comprende 61 opere tra dipinti, xilografi e disegni che ripercorrono l’ampio percorso artistico del maestro.

 

La Mostra Museo Permanente Carlo Guarnieri è visitabile con i seguenti orari:

martedì-mercoledì –venerdì: dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 18:30

1° e 3° sabato del mese: dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 18:30

Ingresso libero

www.carloguarnieri.com