European Robotics League in azione a Piombino

Dal 15 al 23 settembre Piombino ospiterà European Robotics League, una sfida tra robot unica nel suo genere: un’enorme simulazione che riprodurrà il disastro nucleare di Fukushima in Giappone, quando l’onda di uno Tsunami danneggiò i reattori di una centrale atomica sprigionando una nube radioattiva. In quelle condizioni solo dei robot sarebbero potuti arrivare all’impianto per limitare i danni.

La location dell’evento sarà la centrale ENEL di Torre del Sale dove saranno montati i tendoni che ospiteranno i laboratori dei team impegnati nella competizione ma anche stand con ricercatori universitari ed esperti di robotica, pronti a rispondere alle domande del pubblico. Un vero e proprio villaggio della scienza aperto a chiunque volesse saperne di più su macchine destinate a diventare sempre più importanti nella nostra vita: i robot.

Durante la competizione, ogni squadra avrà un drone aereo che sorvolerà l’area per raccogliere informazioni che saranno trasmesse ad un veicolo autonomo marino e ad uno terrestre. I tre robot collaboreranno fra di loro per portare a termine i compiti loro assegnati, come la chiusura di alcune valvole e la ricerca di dispersi in mare.

Non è la prima volta che una sfida simile si svolge a Piombino. Nel 2015, sempre nello scenario della centrale Enel di Torre del Sale, si svolse euRathlon Grand Challenge, la prima gara al mondo di robotica multi-dominio. Come nel 2015 l’organizzazione locale dell’avvenimento è affidata al Centro per la Ricerca Marittima e la Sperimentazione (CMRE) di La Spezia con il finanziamento della Commissione Europea che vuole così promuovere la ricerca nell’ambito della robotica e contemporaneamente avvicinare i giovani a questa disciplina.

Un ricco calendario di eventi collaterali completerà il programma dell’iniziativa, perché Tor del Sale non sarà l’unica location utilizzata per questa manifestazione. Le altre aree interessate saranno:

Piazza Bovio il 16 Settembre alle ore 21.30 con la cerimonia di apertura e il 17 Settembre con conferenze ed esibizioni di robot, nonché corsi di robotica per ragazzi;

Castello il 18 e 19 Settembre con conferenze di robotica.

Non resta che andare a vedere le gare visto che una zona del teatro di gara è destinata al pubblico, per poter assistere ad un grande spettacolo scientifico che farà diventare Piombino per qualche giorno la capitale mondiale della robotica.