Il nuovo volto dell’Acropoli di Populonia


L’Acropoli di Populonia
, che insieme alle Necropoli di San Cerbone e delle Grotte costituisce il Parco Archeologico di Baratti, ė stata oggetto di importanti lavori di restauro che hanno permesso di riportare alla luce reperti storici di immenso valore e di ampliare l’area di vista con un suggestivo percorso panoramico lungo le antiche mura della città.

Per quanto riguarda il Tempio C, è stata fatta una ricostruzione fedele della sua forma e colore attraverso blocchi di polistirolo industriale rivestiti di calcarenite che restituiscono l’antica sensazione che doveva provare un uomo davanti al tempio del suo dio.

I lavori di restauro hanno interessato anche la domus, una antica casa signorile che si ergeva davanti alle logge. Si possono oggi ammirare tutti i dettagli decorativi della stanza del balneum: la piccola soglia a scacchiera realizzata con tessere bianche e nere, il pavimento in tessellato bianco con motivo al centro e perfino la splendida fascia con la città turrita che sembra voler ricreare un piccolo tappeto.

 

La città alta era protetta da una poderosa cinta muraria, che chiudeva un percorso di circa 2 km e mezzo.  Grazie a questo progetto di restauro è stato possibile realizzare un nuovo percorso di visita che costeggia l’impianto murario e che consente di coglierne appieno la maestosità, oltre a godere di fantastici punti panoramici che si affacciano sul mare e sul borgo Medievale di Populonia.

Nel mese di giugno il Parco è aperto dal martedì alla domenica dalle 10 alle 19. Per L’Acropoli le ci sono 5 visite guidate ogni giorno (10.30, 12.00, 14.30, 16.00, 17.30) e la possibilità di fare un Laboratorio di Mosaico (incluso nel prezzo del biglietto) che permetterà di realizzare con le proprie mani e con l’aiuto dei nostri archeologi, il souvenir della vostra visita al parco.

L’Acropoli di Populonia vi aspetta per offrirvi la sua storia millenaria in un ambiente naturale di rara bellezza.