La Battaglia di Piombino

Il 10 Settembre 1943, cittadini e militari in servizio a Piombino si unirono per respingere le forze navali naziste che, all’indomani dell’Armistizio, cominciavano l’occupazione. Nel corso della battaglia, simbolo del contributo offerto dagli uomini e dalle donne piombinesi alla Resistenza e alla Liberazione, anche nel resto d’Italia e all’estero, morirono i marinai Giorgio Perini e Giovanni Lerario, il finanziere Vincenzo Rosano e il civile Nello Nassi. La Città, che nel 2000 ha ottenuto la Medaglia d’Oro al Valor Militare, ha lottato a lungo per vedere riconosciuto il proprio ruolo nella storia nazionale e non ha mai cessato di impegnarsi per mantenere vivi nella memoria e nella coscienza collettiva i luoghi, le persone e i percorsi della Resistenza.

Il programma si apre Sabato 9 settembre con la deposizione di una corona d’alloro al monumento Ai Caduti in Patria, oltremare, ovunque in Loc. Tolla Alta alle ore 18. Il 10 Settembre avrà luogo la cerimonia vera e propria quando a partire dalle ore 9 presso il Palazzo Comunale verranno ricevute le Autorità e le varie Associazioni per poi spostarsi alle 9.30 presso la Concattedrale di Sant’Antimo per la Santa Messa in memoria dei Caduti. Il corteo si sposterà al Rivellino alle ore 10.30 per poi proseguire per le vie cittadine con l’accompagnamento della Banda “A. Galantara” fino all’arrivo in Piazza della Costituzione alle ore 12 dove verrà deposta la corona d’alloro al monumento dei Caduti per la Libertà.

Altri eventi collaterali avranno luogo il 15 Settembre presso il Palazzo Comunale alle ore 17 con la conferenza dell’esperto di storia militare Gianpiero Vaccaro, Sabato 16 settembre presso il Parco Punta Falcone alle ore 10.30 con l’inaugurazione del nuovo allestimento dei percorsi culturali del Parco, venerdì 22 Settembre con la presentazione del libro “La Battaglia di Piombino nella memoria nazionale” al Palazzo Comunale alle ore 17 ed infine martedì 26 Settembre presso il Palazzo Comunale il Consiglio si riunirà in seduta straordinaria alle ore 9.30 per la consegna della Cittadinanza Onoraria al Corpo della Guardia di Finanza-Compagnia di Piombino.