Piombino, città del vino

Il mese di Settembre è ideale per viaggiare in Val di Cornia: le temperature miti e le giornate ancora lunghe e soleggiate permettono di godere davvero al meglio tutto ciò che offre l’area, dalla campagna alle cittadine sul mare.

In particolare, l’arrivo dell’autunno significa clima mite, colore nelle vigne e, sopra ogni cosa, vendemmia. La vendemmia è un momento collettivo, a cui borghi, paesi e cittadine dedicano feste e sagre accompagnati da musica ed eventi culturali, il tutto immerso in un’atmosfera di attesa per l’arrivo delle nuova annata. Festeggiare la vendemmia significa anche riscoprire le tradizioni locali tra spremiture delle uve, lavoro in vigna, degustazioni e passeggiate e rievocazioni folcloristiche. Le Strane Feste di Vignale e Poderando a Riotorto o Vinalia Rustica al Castello di Populonia sono solamente alcuni esempi.

vendemmia-vino-Entrando più nello specifico della vendemmia, se l’annata è stata piovosa l’uva maturerà più tardi, e i grappoli che daranno vino rosso ad esempio verranno raccolti all’inizio di ottobre. Se l’annata è stata secca, invece, l’uva bianca potrà essere raccolta anche da fine agosto. La raccolta può essere fatta meccanicamente o ancora meglio essere effettuata a mano da persone preparate. I grappoli, raccolti in piccole cassette di legno o plastica, vengono portati il prima possibile al fresco della cantina, dove apposite macchine provvedono alla diraspatura, che è la separazione degli acini dal raspo. Segue poi la pigiatura e infine avviene la pressatura, che consente di separare le bucce residue dal liquido. La fase successiva è la fermentazione, la reazione per la trasformazione degli zuccheri in alcol. Per evitare che questi depositi rovinino il vino, si esegue il travaso, un’operazione che permette di mettere il vino in botti pulite. Comincia così l’ultima fase prima dell’imbottigliamento: la maturazione.

Nel Comune di Piombino sono varie le aziende vinicole che propongono visite, degustazioni e altre attività su prenotazione come per esempio:

“Terre dell’Etruria Cooperativa Agricola” in Loc. Vignale Stazione, Piombino 0565/20800, terre09@terretruria.it, www.terretruria.it;

“Azienda Agricola Sant’Agnese” in Loc. Campo alle Fave, Piombino 0565/277069, giglipa@hotmail.com, www.santagnesefarm.it;

“Azienda Agricola San Giusto” in Loc. Salivoli, Piombino 0565/41198, giovannibonti@legalmail.it;

“Tenuta Poggio Rosso” in Loc. Poggio Rosso frazione Populonia Stazione, Piombino 0565.29553, commerciale@tenutapoggiorosso.it;

“Azienda Agricola Fais e Serra” loc. Riotorto Vecchio, Piombino 0565/252015, faisserra@alice.it;

“Podere San Luigi” Loc. Campo all’Olmo, Piombino 328/4576117, poderesanluigi.li@gmail.com;

“Azienda Agricola Tuttisanti” Loc. Fiorentina, Piombino 339 1115469, info@agricolatuttisanti.com, www.agricolatuttisanti.com.

Per un viaggio alla scoperta della storia della nostra terra attraverso le sue aziende agricole, contattare periploturismoecultura@gmail.com, 0565/1828030 e per visite guidate e degustazioni nella Strada dell’olio e del vino della Costa degli Etruschi contattare il Consorzio La Strada del Vino in Loc. San Guido a Bolgheri 0565/749705, 0565/749768, info@lastradelvino.com, www.lastradadelvino.com.

Che aspettate? Venite a brindare con noi!